Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Aggiungimi su Google+ Seguici tramite mail

Per alcune aree tematiche cliccare sulle immagini.

tag foto 1 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7 tag foto 8 tag foto 9 tag foto 10 tag foto 10

venerdì 4 aprile 2014

Gioia e grandezza del pensare.



... la gioia del pensare ...

Pensare è guardare:
osservare dentro e fuori,
intelligere o intus legere,
capire,
interpretare.

... pensare è guardare ...
Pensare è bucare la superficie:
togliere il velo,
non nascondere,
non nascondersi,
oltrepassare.

Pensare è bucare la superficie ... 
come una goccia ...
Pensare è essere liberi:
da ogni sudditanza,
da pregiudizi e stereotipi,
da condizionamenti sociali,
da frontiere.

... pensare è essere liberi da condizionamenti ... 
dalle seducenti ragnatele del vivere sociale ...
Pensare è esser scomodi:
essere critici,
non adattarsi,
non conformarsi,
non appiattirsi.

... pensare è non omologarsi ...
Pensare è essere inquieti:
è interrogare e interrogarsi,
è sapere di non sapere,
è cercare,
è dubitare.
 
... pensare è essere inquieti ...
Pensare è ascoltare:

è mettersi dal punto di vista dell’altro,
è assumere il dolore dell'altro,
è accogliere,
è riconoscere i propri limiti.
  
... pensare è ascoltare ...
Pensare è un cammino:
richiede silenzio e solitudine,
avviene nella lentezza,
comporta fatica,
è una  conquista. 

... pensare è un cammino ...
Pensare è rispondere delle proprie azioni e delle loro  conseguenze:
di fronte alla propria coscienza,
di fronte al mondo e al prossimo,
di fronte alle nuove generazioni,
di fronte al futuro.

....pensare è rispondere delle proprie azioni 
di fronte al futuro ....
Pensare è privilegiare l'essere:
piuttosto che l'avere,
l'apparire,
il mostrare,
l'esibire.

... pensare è privilegiare l'essere ...
Pensare è vivere il tempo:
oltre l’immediatezza del presente,
nella memoria del passato,
nell’attesa del futuro,
nella speranza.

... pensare è vivere il tempo ...
... pensare è sognare ....

Chi desidera intervenire può andare qui sotto su "commenta come", nel menù a tendina selezionare "nome/URL", inserire solo nome e cognome e cliccare su continua. Quindi può scrivere il proprio contributo sul quale rimarrà il suo nome ed eventualmente, se lo ritiene opportuno, può lasciare la sua mail. 







Nessun commento:

Posta un commento