Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Aggiungimi su Google+ Seguici tramite mail

Per alcune aree tematiche cliccare sulle immagini.

tag foto 1 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7 tag foto 8 tag foto 9 tag foto 10 tag foto 10

mercoledì 25 settembre 2013

Guardare è vedere?



qualcosa si muove?





Immagine di una spirale ...
 o sono cerchi?





Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale

e ora che non ci sei è il vuoto ad ogni gradino,

anche così è stato breve il nostro lungo viaggio.

Il mio dura tuttora, né più mi occorrono

le coincidenze, le prenotazioni,

le trappole, gli scorni di chi crede

che la realtà sia quella che si vede.

 

Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio

non già perché con quattr’occhi forse si vede di più.

Con te le ho scese perché sapevo che di noi due

le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate,

erano le tue.

(E. Montale, Xenia II, in L’opera in versi, Einaudi, Torino 1980)

 







Non riuscire a vedere ...


“Ecco il segreto. E’ molto semplice:

non si vede bene che con il cuore.

L’essenziale è invisibile agli occhi”

“L’essenziale è invisibile agli occhi”,

ripetè il piccolo principe per ricordarselo…

“Gli uomini hanno dimenticato questa verità.

Ma tu non la devi dimenticare.

Tu diventi responsabile per sempre di

quello che  hai addomesticato”.

 
(Antoine de Saint-Exupery, Il Piccolo Principe)

Nessun commento:

Posta un commento