Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Aggiungimi su Google+ Seguici tramite mail

Per alcune aree tematiche cliccare sulle immagini.

tag foto 1 tag foto 2 tag foto 3 tag foto 4 tag foto 5 tag foto 6 tag foto 7 tag foto 8 tag foto 9 tag foto 10 tag foto 10

lunedì 9 settembre 2013

Il golem (lo stupido).

 
Posted by Picasa


«C’era una volta  uno stolto così insensato che era chiamato il golem [stupido, uomo senza intelligenza].

Quando si alzava al mattino gli riusciva così difficile ritrovare gli abiti che alla sera, al solo pensiero, spesso aveva paura di andare a dormire.

Finalmente una sera si fece coraggio, impugnò una matita e un foglietto e, spogliandosi, annotò dove posava ogni capo di vestiario.

Il mattino seguente si alzò tutto contento e prese la sua lista:

“il berretto: là”, e se lo mise in testa;

“i pantaloni: lì”, e se li infilò;

e così via fino a che ebbe indossato tutto.

“Sì, ma io, dove sono? – si chiese all’improvviso in preda all’ansia – dove sono rimasto?”.

Invano si cercò e ricercò: non riusciva a trovarsi.

Così succede anche a noi».

(M. Buber, Il cammino dell'uomo, ed. Qiqajon, pp. 47 - 48).

 
Dove sono io?


Nessun commento:

Posta un commento